Le Ceramiche di Oristano, lavorate sapientemente dagli artigiani tramite tecniche tramandate di generazione in generazione dai figoli oristanesi, sono conosciute in tutto il mondo per la loro bellezza e accuratezza nei dettagli.
Situata a ridosso della foce del fiume Tirso e circondata da stagni, Oristano ha sempre fornito ai propri artigiani, sin dal neolitico, la materia prima necessaria per produrre ceramiche resistenti e di ottima qualità, grazie al terreno argilloso.

La produzione delle Ceramiche di Oristano negli anni è sempre stata varia, dagli utensili domestici alle pintadere, dalle brocche ai fiaschi ai contenitori liturgici, fino alla decorazione vera e propria di alcuni dei più importanti monumenti storici di Oristano, come il campanile della Cattedrale di Santa Maria Assunta o quello della Chiesa del Carmine ad esempio.

Oggi visitando il museo Antiquarium Arborense di Oristano, è possibile apprezzare numerosi pezzi pregiati di ceramiche dai tempi più antichi fino alle realizzazioni dei giorni nostri.

Sharing is caring!