Il Costume tradizionale di Oristano, è tra i più eleganti e raffinati, con i suoi pizzi ricamati, i broccati e i gioielli del vestiario femminile che, oltre ai classici bottoni, orecchini e anelli in filigrana d’oro, comprendono anche diverse collane in corallo rosso e ciondoli appesi al collo con un nastro di raso nero.

La Tradizione Femminile
Il Costume tradizionale femminile di Oristano, vede la Sposa di Oristano vestita con una splendida camicia bianca ornata da un pizzo ricamato, da “S’imbustu”, un bustino in broccato rosso, un giubbino in panno rosso con elegante bordino celeste e le sue maniche ricamate nell’estremità e chiuse da nastri celesti. Indossa una bellissima gonna in panno rosso caratteristica per le sue a pieghe, con una balza bianca decorata con trina e un grembiule in pizzo.

Il copricapo della sposa nel costume tradizionale di Oristano è composto da tre fazzoletti posti uno sopra l’altro, uno rosso, uno bianco e l’altro nero.

Più o meno simile è l’abito da cerimonia nella tradizione oristanese ad eccezione di alcuni particolari, come la gonna, nera anziché rossa e con eleganti decorazioni floreali, così come è in velluto nero anche il giubbino, mentre il copricapo è in seta bianca e gialla.

La Tradizione Maschile
Il Costume tradizionale maschile di Oristano, è sicuramente meno ricercato del costume da donna, ma altrettanto originale e unico. L’uomo nella tradizione oristanese vestiva con camicia bianca, gilet a doppiopetto in panno rosso con bordi blu. Sa berritta, il classico copricapo, è di panno rosso portato rigorosamente piegato in avanti. I pantaloni, di lino bianco, fanno da sfondo all’elegante gonnellino in panno nero e bordino inferiore rosso. A completare il costume tradizionale di Oristano per l’uomo, il possente cinturone in cuoio marrone e le ghette in orbace nere.

Sharing is caring!